Di insostituibile valore scientifico nello studio degli eventi sismici, il recupero e la valorizzazione scientifica e culturale dei sismogrammi storici è da sempre uno degli obiettivi principali di Sismos.

Con sofisticati scanner ad alta risoluzione è stato possibile realizzare a tutt'oggi oltre 200.000 scansioni di sismogrammi storici relativi a 225 stazioni sismiche, per lo più euro-mediterranee per il periodo 1895-1990.

Le immagini digitali delle registrazioni storiche in precedenza recuperate, catalogate ed eventualmente restaurate, sono disponibili su richiesta dalla specifica pagina del sito.